Perchè scegliere Arianna:

Senza costi di agenzia

Nessuna spesa di intermediazione per gli immobili di proprietà di società del gruppo UniCredit.**

Massima fiducia

Arianna offre immobili di proprietà di Società del gruppo UniCredit o ad esso collegate, con una maggiore sicurezza nella negoziazione.

Leasing dedicato

Soluzione dedicata alle imprese per acquisire gli immobili commerciali tramite operazione di locazione finanziaria.

Mutuo Casa UniCredit

Per l'acquisto di immobili residenziali, UniCredit offre un'ampia gamma di mutui per soddisfare ogni esigenza.

**Per quegli immobili non appartenenti a società del gruppo Unicredit verrà chiaramente indicato nella descrizione dell’immobile se sono previsti costi di agenzia “fee di intermediazione” a carico dell’acquirente

Investire in immobili nel 2019

Acquistare immobili con lo scopo di metterli in affitto per trarne una rendita continuativa è una pratica consolidata in Italia. Prima di procedere con un investimento di questo tipo bisogna però considerare diverse variabili, fondamentali per capire se l'acquisto sarà effettivamente vantaggioso. È di grande importanza capire quale sia attualmente la situazione del mercato immobiliare e le previsioni sull'andamento dei prossimi mesi, ma anche naturalmente sapere quali siano gli immobili più convenienti, le zone più vivaci e come scegliere l'investimento che fa al caso proprio.

2019: previsioni del mercato immobiliare

Il mercato immobiliare italiano si trova in una situazione di stabilità. Nel primo semestre 2018 si è registrata una costante riduzione dei prezzi: se nel 2017 il calo sui valori medi delle vendite di fabbricati ha toccato il -17%, nei primi 6 mesi del 2018 è sceso infatti di un ulteriore 5%.

A fronte di questo calo dei prezzi si registra un incremento di oltre il 10% sulle compravendite di immobili in generale, sempre con riferimento al primo semestre del 2018.

La casa è un investimento sicuro per il 2019?

Quello immobiliare continua a essere tra le principali forme di investimento in ambito italiano, nonostante le trasformazioni e le oscillazioni del mercato negli ultimi anni. Le famiglie investono molto nel residenziale, acquistando case da affittare per lunghi e brevi periodi.

L'affitto breve, in particolare, sta vivendo un periodo di grande prosperità, soprattutto grazie a iniziative come Airbnb, che permette ai proprietari di casa di intercettare turisti in cerca di alloggio per le vacanze nelle città italiane. L'ingente richiesta di alloggi nelle grandi città, soprattutto da parte di lavoratori in trasferta e studenti universitari, fa sì che i canoni di locazione ordinaria siano in continua ascesa, mentre, come già detto, i prezzi d'acquisto degli immobili si mantengono bassi. L'investimento immobiliare nel residenziale continua dunque a rappresentare un'importante attività di rendita.

E l'investimento nel mercato immobiliare commerciale?

Nel 2017 il mercato immobiliare commerciale ha vissuto un momento di grande splendore, registrando un record storico in termini di fatturato derivante dalle compravendite. Il 2018 è iniziato con una certa flessione delle vendite, riprendendosi però nel secondo semestre: gli immobili a destinazione gestionale, produttiva e commerciale arrivano attualmente a occupare il 15% del mercato immobiliare, generando un giro di affari annuo di 15,7 miliardi di euro.

La quotazione degli immobili commerciali è in linea con quella del resto del mercato immobiliare: negozi e capannoni registrano un calo rispettivamente del 15% e del 20% negli ultimi 5 anni, mentre per gli uffici il calo è del 10% nello stesso arco di tempo.

Entrando nel dettaglio, il trend relativo alle transazioni di immobili commerciali degli ultimi 5 anni registra il 50% di transazioni relativamente a laboratori e negozi, mentre il 26% si riferisce agli uffici e il restante 24% ai capannoni.

Dove investire in immobili commerciali in Italia

Quali sono i settori più redditizi? Nel primo semestre del 2018 il trend conferma che il retail continua a essere il ramo più gettonato per gli investimenti immobiliari, soprattutto per attività inserite nell'ambito di centri commerciali o di high street cittadine.

A Milano, capitale economico-finanziaria, si possono fare buoni affari anche nel settore uffici, nonostante la redditività di questo tipo di immobili si sia piuttosto ridotta a livello nazionale. A Roma e a Firenze, invece, prevalgono gli acquisti di immobili destinati al retail o ad attività alberghiere, che risultano più redditizi nell'ambito della vocazione turistica delle due città. Sempre di più Bologna diventa invece un centro industriale-logistico, con una forte spinta alla crescita.

Scopri su Arianna tutte le occasioni per investire in immobili e scegli l'investimento che fa per te tra numerosi immobili residenziali o commerciali.